Ciao a tutte ragazze!

Udite udite oggi si parla di capelli… Ricci!

Dopo una vita passata a non accettare i miei capelli, crescendo ho capito che molte volte è meglio prendersene cura e accettarli così come sono… nel mio caso per l’appunto, ricci.

Sia chiaro… non pensiate che abbia abbandonato per sempre la mia amatissima piatra GHD (ho avuto anche il piacere di provare la Spazzola lisciate Apalus, che non vi consiglio se come me siete riccissime,ma per il capello mosso invece è super approvata, se avete questo tipo di capelli provatela vi aiuterà a dimezzare i tempi) però diciamo che ho iniziato ad usarla meno o comunque a settimane alterne (un po’ come le targhe).
Dunque in questo articolo vi voglio parlare di come mi prendo cura della quantità infinita di capelli ricci che ho in testa e condividere con voi qualche trucchetto per amarli sempre di più.

La prima cosa che ho iniziato a fare e quella di fare maschere, impacchi e trattamenti sia perché come ben si sa molto spesso i capelli ricci sono aridi e crespi ma anche perché per chi come me ogni tanto o spesso cede alla piastra è cosa buona e giusta andare a riparare i danni fatti prima dello shampoo, con qualche trattamento specifico.
Negli ultimi tempi ho utilizzato La MASCHERA INTENSIVA RIGENERA&PROTEGGE di Pantene

Sul sito potete trovare come usarla e per chi è stata studiata, riporto qui sotto: Trattamento intensivo per combattere i segni dei danni CONSIGLI D’USO:

CHI: Per chi ha capelli danneggiati e stressati QUANDO: 2 – 3 volte a settimana per ripristinare la morbidezza, la lucentezza e la gestibilità.

COME: Applicare sui capelli bagnati partendo dalle punte e massaggiare verso l’alto. Lasciare agire la formula per 2 minuti e risciacquare abbondantemente. (Io personalmente la tengo su 15 minuti circa)

Dopodiché passo al lavaggio… ragazze so che è difficile soprattutto in inverno ma non usate l’acqua troppo calda sui capelli perché non fa bene! Per lo shampoo sto sempre utilizzando della linea PanteneRICCI PERFETTI SHAMPOO davvero ottimo, non appesantisce ma nutre ed esalta il capello, in combinato uso anche il BALSAMO RICCI PERFETTI della stessa linea, fantastico mi aiuta a districarli al meglio.

Per pettinarli e per evitare di spezzarli uso la famosa Tangel Tezer, una salvezza per i miei poveri ricci stressati ed infine uscita dalla doccia avvolgo la mia folta e pesante chioma nell’asciugamano AQUIS Lisse Luxe Long Hair Towel, fantastico perchè non li fa increspare (entrambi i prodotti potete trovarli su http://www.sephora.it/ )

Ed ora… si passa all’asciugatura:
Dopo aver provato numerose spume ho capito che non fanno al caso mio per questo motivo applico prima di asciugare i capelli la Crema definizione ricci Pantene, che non me li secca nell’asciugatura ma mi aiuta a mantenerli morbidi e definiti, provare per credere (ovviamente ragazze potete provare una qualsiasi crema per ricci, l’unica cosa io per la mia esperienza ho abbandonato già da un po’ la spuma).

Io essendo una nonnetta asciugo i capelli con il phone, a temperatura bassa e velocità minima per non disfare e rompere i ricci(se voi riuscite ad asciugarli all’aria fate benissimo), la marca di phone che uso da anni è quello della Parlux Superturbo 2000 con annesso il suo santissimo e lodatissimo diffusore a doccia.

Ultimo passaggio…

un pizzico di olio di Argan sulle punte (non troppo per non appesantirli).

Ed ecco qui il gioco è fatto, ragazze un ultimo consiglio… più lascerete i vostri ricci al naturale più loro diventeranno belli, dovete avere pazienza e prendervene cura non ve ne pentirete. Con questo comunque non voglio dire che non potrete più farvi lisce o farvi delle acconciature particolari ma semplicemente essere più consapevoli e accettarli per quello che sono… ovvero un po’ pazzerelli!

 

Un bacione Ragazze

Martina

Sono Martina ho 25 anni e sono laureata in Progettazione artistica per l’impresa.
Dal 2016 ho una mia linea di borse e accessori The Other Side. Le mie passioni sono: la lettura, la moda, il make up, i viaggi e la buona cucina!

2 Comments

  1. 16 gennaio 2018 / 15:38

    Anche se sono liscissima, è stato un piacere leggere il tuo articolo Martina! Grazie mille

    • Martina
      Autore
      16 gennaio 2018 / 23:31

      È sempre un piacere condividere le proprie esperienze ❤️

Rispondi